Sistema di competenze necessarie a svolgere attività di orientamento. Funzioni: informativa, consulenza orientativa, accompagnamento a specifiche esperienze di transizione

Destinatari

Disoccupati, inoccupati, occupati in possesso di laurea, almeno triennale.

Requisiti di ammissione

Possono accedere al corso tutti coloro in possesso di Diploma di Laurea almeno triennale. Per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente. I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso.

Modalità di accertamento del possesso individuale dei requisiti di ammissione

Compilazione e firma del modulo di iscrizione al corso, con allegato valido documento di identità, verifica della idonea documentazione presentata a dimostrazione del possesso dei requisiti di ammissione. Per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del Quadro Europeo di Riferimento Europeo delle Lingue, accertata tramite specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.

Denominazione proposta del profilo professionale

Attività di orientamento

Descrizione sintetica del profilo professionale

Attività di orientamento di giovani e adulti rivolta alla definizione del proprio progetto formativo e/o professionale ed alla gestione di particolari momenti di transizione: studenti nei passaggi fra ordini e gradi scolastici, e fra sistema di istruzione e formazione professionale; studenti in uscita da percorsi di apprendimento formale; inoccupati o disoccupati in cerca di occupazione o in reinserimento lavorativo; lavoratori in mobilità o interessati da ammortizzatori sociali; persone che desiderano cambiare lavoro o riflettere sulla propria situazione professionale. I principali ambiti di intervento riguardano l’accoglienza e presa in carico del beneficiario del servizio, l’orientamento informativo, la consulenza orientativa, il supporto alle transizioni, incluse la ricerca attiva e l’inserimento lavorativo.

Tipo di attestazione obbligatoria prevista

Attestato di frequenza con profitto di cui è richiesto il rilascio alla Regione.

Programma

  • Accoglienza e messa a livello – 2 ore
  • Esercizio di un’attività lavorativa in forma dipendente o autonoma – 8 ore
  • L’attività di orientamento – 8 ore
  • Gestione della relazione e della comunicazione – 8 ore
  • Reperimento di informazioni e sviluppo di materiale informativo – 12 ore
  • Il profiling del beneficiario del servizio di orientamento – 16 ore
  • L’informazione orientativa – 16 ore
  • La consulenza orientativa – 26 ore
  • Lo sviluppo del progetto individuale – 14 ore
  • L’accompagnamento orientativo durante specifiche esperienze di transizione – 24 ore
  • La gestione della documentazione nell’ambito dei servizi di orientamento – 6  ore
  • Il monitoraggio e la valutazione della qualità del proprio operato nell’ambito dell’erogazione del servizio di orientamento – 24 ore

Durata: 152   ore

Orari

I corsi si svolgeranno con continuità durante l’anno solare, sulla base delle richieste pervenute. Si prevedono edizioni diurne e serali, dal lunedì al sabato compresi. Il percorso formativo verrà avviato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti pari a 5.

Costo

La QUOTA INDIVIDUALE di partecipazione al corso è di Euro 4.000,00. (totalmente gratuito per chi è in possesso di Voucher)


 

Richiedi informazioni