Home » Corsi » Tecnico dell’export per le PMI ( Percorso aula e Stage )

Tecnico dell’export per le PMI ( Percorso aula e Stage )

 

Destinatari

Adulti disoccupati, inoccupati, occupati. in possesso di Laurea (Magistrale o Triennale) in Economia, ovvero classi di laurea affini.

Requisiti di ammissione

Possesso di competenze di base di lingua inglese (livello B2 – Quadro Europeo di Riferimento Europeo delle Lingue). Per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso.

Modalità di accertamento del possesso individuale dei requisiti di ammissione

Compilazione e firma del modulo di iscrizione al corso, con allegato valido documento di identità, verifica della idonea documentazione presentata a dimostrazione del possesso dei requisiti di ammissione. Possesso di competenze di base di lingua inglese (livello B2 – Quadro Europeo di Riferimento Europeo delle Lingue) accertata tramite specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente. Per i cittadini stranieri è indispensabile la conoscenza della lingua italiana almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue accertata tramite specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.

Denominazione proposta del profilo professionale

Tecnico dell’export per le PMI

Descrizione sintetica del profilo professionale

Il tecnico dell’export per le PMI è colui che analizza il mercato internazionale, cogliendone le opportunità e le tendenze, definisce il piano strategico di internazionalizzazione/commercio estero, elaborando il posizionamento e la promozione dei prodotti; rileva le informazioni pertinenti per selezionare i mercati e selezionare l’intermediario più adatto alle esigenze dell’impresa; presidia le problematiche fiscali, assicurative, finanziarie e legali attinenti ad un’attività di export; sviluppa e gestisce attività di promozione e vendita anche con l’utilizzo di strumenti di Web 2.0; infine definisce gli obiettivi del team, sia per l’attività di back office sia per l’attività commerciale sul campo.

Tipo di attestazione obbligatoria prevista

Attestato di qualifica di cui è richiesto il rilascio alla Regione

Programma

• Segmento di accoglienza e messa a livello – 2 ore
• UFC 1. “Esercizio di un’attività lavorativa in forma dipendente o autonoma” – 6 ore
• UFC 2. “L’attività professionale di Tecnico dell’export per le PMI” – 8 ore
• UFC 3. “Gestione delle relazioni e comunicazione con il sistema cliente” – 8 ore
• UFC 4. “Gestione delle relazioni internazionali di una PMI” – 10 ore
• UFC 5. “Analisi del mercato internazionale” – 12 ore
• UFC 6. “Il posizionamento e la promozione dei prodotti/servizi” – 24 ore
• UFC 7. “Definizione ed attuazione del piano di internazionalizzazione” – 32 ore
• UFC 8. “La contrattualistica” – 24 ore
• UFC 9. “La gestione degli aspetti finanziari e assicurativi legati all’export” – 15 ore
• UFC 10. “Web marketing, e-commerce, social media marketing” – 36 ore
• UFC 11. “Sicurezza sul luogo di lavoro” – 8 ore
• UFC 12 “La valutazione della qualità del proprio operato nell’ambito di erogazione di un servizio” – 8 ore
• Segmento formativo: Lingua inglese nel contesto professionale (livello B2 QUADRO DI RIFERIMENTO EUROPEO DELLE LINGUE) – 32 ore.
• Stage – 125 ore
Durata 350 ore

Orari

I corsi si svolgeranno con continuità durante l’anno solare, sulla base delle richieste pervenute. Si prevedono edizioni diurne e serali, dal lunedì al sabato compresi. Il percorso formativo verrà avviato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti pari a 6.

Costo

La QUOTA INDIVIDUALE di partecipazione al corso è di Euro 4.000,00. (totalmente gratuito per chi è in possesso di Voucher)


Richiedi informazioni